BLACK SWANS

YOU MAY SAY I'M A DREAMER

BUT I'M NOT THE ONLY ONE

(JOHN LENNON)

IL PROGETTO BLACK SWANS

L'anima e la sua voce, la musica, sono immortali.  I suoni della natura, quelli di uno strumento e della voce umana saranno quindi sempre presenti nelle nostre vite.  

 

L'anima è amore e si manifesta attraverso la musica per parlare con tutti gli esseri viventi.  Il suo linguaggio e il suo messaggio sono universali e attraversano i nostri cuori, riempiendoli di gioia, speranza, coraggio, dolce nostalgia, energia, meraviglia, stupore, incanto, determinazione, commozione, insomma tutto ciò che riguarda la sfera delle emozioni e dei sentimenti e che riescono ad unire tutti noi come un magico collante, nei vari momenti della vita, sempre e ovunque.

 

La musica non ha barriere di alcun tipo.  Niente colori, confini, razze, ideologie, differenze di alcun genere e per rendere il suo messaggio davvero universale, basta affidarlo ad una voce e ad una melodia, sia attraverso un singolo strumento o ad una grande orchestra.

Quando arriva al cuore di una sola persona, può echeggiare in tutto l'universo.

 

Questo progetto è il desiderio di dimostrare, ancora una volta di più, quanto grande sia il senso, il valore, la potenza dell’AMORE, il sentimento umano più profondo.

Questo messaggio è affidato a chi lo rappresenta più di tutti, tra gli esseri umani, i bambini perché i bambini sono fatti della stessa sostanza dell'anima, sono liberi e puri.

 

Anima-Amore-Musica-Bambini, questo è il magico filo rosso di questo messaggio.

 

Lavorerò molto per ottenere questo risultato, seriamente con assoluta trasparenza e professionalità, la stessa che ho sempre avuto come discografico di multinazionali, e poi nel progetto della mia Karibu Onlus, questa piccola e quasi anonima associazione nata per essere come una piccola ape, che trascorre la sua vita per mantenere vivo il grande ciclo biologico che riguarda tutto il pianeta.

 

Vivo in Africa da 13 anni e aiuto i bambini fornendo loro un'istruzione gratuita perché abbiano un futuro possibilmente diverso.

Nelle scuole che costruito in 13 anni ho inserito le lezioni di musica perché voglio continuare a fare quello che ho sempre amato, cercato e trasmesso agli altri nella mia vita, la musica.

 

Quindi ho creato un piccolo coro di 20 studenti ed il nome è BLACK SWANS.

Il Black Swan è un cigno speciale.

Vive appartato, è difficile vederlo e la sua improvvisa comparsa è sinonimo di eventi che potrebbero in qualche modo cambiare la vita della terra o degli esseri umani.

Per il mio coro ho creato questo progetto discografico ed il nostro motto riprende una frase del testo di IMAGINE, uno dei tanti capolavori del grande John Lennon, per farne una missione.

Ovviamente l'Africa è ovunque, nelle atmosfere sonore, nei ritmi e nelle parti corali della maggior parte delle composizioni.

Nei testi, raccontiamo la crescita dell’uomo attraverso l'Amore, il nostro primo nutrimento, in tutte le sue espressioni.

 

Popi Fabrizio

IL PROGETTO ARTISTICO

Anche se affidare un messaggio d’amore attraverso i bambini dovrebbe avvenire sempre, il progetto prevede, per ora,     4 edizioni annuali, con le stesse caratteristiche ma con artisti diversi per ogni anno.

 

 

LE CANZONI E I CANTANTI

 

Le canzoni saranno edite ed inedite e alcune saranno dialoghi tra due o più cantanti.

Inviteremo molti cantanti da tutti i continenti e l'età è compresa tra 9 e 14 anni, la stessa degli allievi del nostro coro.

Li sceglierò dopo una lunga ricerca, già iniziata, tra i programmi "TALENT" di tutto il mondo ma restringendo la ricerca solo alle edizioni degli ultimi 2 anni.

 

REGISTRAZIONE E PUBBLICAZIONE

 

Il disco sarà pronto per essere pubblicato nel periodo natalizio del 2021.

Il tutto sarà regolato dalle consuete regole di registrazione, promozione e distribuzione grazie al contributo di compagnie discografiche e marketing multinazionali. 

 

ROYALTIES

 

Tutti i ricavi inerenti a questo CD e al relativo video saranno regolati in base ad un contratto discografico standard e saranno pagati secondo le normative del diritto d'autore, editoriale e del contratto da firmare.

La Karibu Onlus devolverà il 50% della sua quota di ricavi ad altre associazioni non profit.

 

 

EVENTO

 

Un grande concerto di Natale a Roma, nuovo, divertente e di sicuro molto emozionante.

Tutti gli artisti presenti nel disco saliranno sul palco e canteranno le loro canzoni, secondo una regia studiata apposta per fare uno spettacolo quasi teatrale. 

Il concerto sarà registrato e filmato. 

BLACK SWANS CONCEPT

Il progetto prevede la realizzazione in 3 fasi:

  1. COMPILATION 

  2. CONCERTO 

  3. MUSICAL

NATALE 2021 

NATALE 2021 

NATALE 2022

COMPILATION

  1. È il primo passaggio e prevede un Album composto da canzoni inedite interpretate da cantanti di età compresa fra 9 e 14 anni e almeno 4 di età maggiore. I cantanti saranno scelti a discrezione della Direzione Artistica tra i partecipanti di qualsiasi concorso così detto "TALENT" di qualsiasi paese del mondo andato in onda nel 2019 e 2020. 

  2. La Direzione Artistica sceglierà i cantanti e li inviterà ufficialmente per partecipare alla realizzazione del disco. 

  3. Ogni cantante potrà scegliere di cantare una sua propria canzone originale oppure una canzone proposta dalla Direzione Artistica.

  4. Se un artista decide di cantare una propria canzone dovrà inviare via e-mail il file Mp3 della canzone eseguita semplicemente con piano oppure chitarra. I testi dovranno rispettare le indicazioni della Direzione Artistica.

  5. Se l’artista decide invece di interpretare una canzone preparata appositamente in base alle sue caratteristiche vocali dagli autori della Direzione Artistica, riceverà un file Mp3 e dovrà poi comunicare la tonalità in cui preferisce eseguire la canzone.

  6. La Direzione Artistica realizzerà tutte le basi guida delle canzoni scelte e le invierà a tutti i cantanti per sovrapporre la propria voce.

  7. La registrazione della traccia vocale dovrà essere fatta in uno studio di registrazione professionale e deve essere pulita senza l'uso di effetti sonori tipo reverbero, delay, chorus, etc. 

  8. Dopo aver cantato, ogni cantante dovrà spedire il File WAV alla Direzione Artistica per la realizzazione definitiva per l'editing finale. Potrà chiedere direttamente allo studio di registrazione di spedire i File Wave. 

  9. In ogni caso, il Direttore Artistico è sempre a disposizione per chiarire dubbi e per rispondere a tutte le varie domande che esigono una risposta. Si possono utilizzare tutti i sistemi a disposizione, Skype, Messenger, WhatsApp. 

  10. Ad ogni interprete sarà proposto un contratto in cui sono stabilite le normali condizioni di un contratto discografico quindi una percentuale, una durata e la cessione editoriale della canzone di cui è, eventualmente, l’autore.

  11. Le condizioni contrattuali sono relative esclusivamente a questo disco, a un concerto Tv e al progetto teatrale, quindi gli impegni contrattuali di questo progetto scadranno alla fine di ogni singola realizzazione.

  12. Durante la durata del contratto gli artisti saranno comunque liberi di fare concerti, dischi, promozioni, partecipazioni Tv e quant'altro riguarda la loro attività. Si chiede solo, a loro discrezione, di promuovere la loro partecipazione a questo progetto discografico.

  13. Se uno o più artisti hanno già un contratto discografico con altre società discografiche, editoriali e di management, dovrà dare alla Direzione Artistica tutti i riferimenti necessari per il contatto e il necessario accordo di licenza.

  14. Il disco sarà distribuito in Italia e nel mondo da una nota multinazionale.

CONCERTO

 

Il Concerto sarà un evento trasmesso da una delle principali reti televisive italiane e sarà trasmesso nel periodo di Natale 2021. 

La registrazione del concerto sarà disponibile per tutti gli artisti, i partnership stranieri e varie emittenti TV straniere.

 

 

MUSICAL

 

2222

On the road of Jerusalem

 

È la sceneggiatura per uno spettacolo musicale della durata di 2 ore.

Le musiche e i cantanti saranno gli stessi che hanno partecipato a disco e concerto, accompagnati da altri cantanti, personaggi caratteristici, attori e ballerini. 

È un'opera musicale in 3 atti per teatro e Tv. 

LO SPETTACOLO TEATRALE

2222

ON THE ROAD TO JERUSALEM

Come sarà il mondo nel 2222? 

Saremo gli stessi di sempre, saremo migliori, saremo gente che vagherà in altri pianeti alla ricerca di spazio da conquistare oppure una umanità sottomessa ad un solo comando centrale che gestisce la vita di ognuno di noi, senza più stimoli, valori e principi?

Nessuno può dirlo, molti azzardano previsioni, la maggior parte sono catastrofiche da quando è comparso il Corona Virus ma sono solo ipotesi. La verità è che nessuno può saperlo ed io preferisco quindi pensare che il centro dell'universo continuerà ad essere l'Uomo grazie al suo legame con Dio, qualunque sia il Dio, non è importante.

Il contatto diretto tra l'Anima e Dio permetterà sempre all'uomo di svilupparsi e crescere, anche se avverrà sempre in mezzo a tormenti, dubbi, conflitti, ribellioni, egoismi, barbarie. L'Uomo ha creato civiltà millenarie, piene di Luce, di Cultura, di Conoscenza, l'Uomo fatto di Ragione e Sentimento, Intelligenza e Coraggio, ha superato qualsiasi ostacolo. E continuerà a farlo solo se non perderà mai il legame con Dio. L'Uomo, nonostante nasca e muoia, non smetterà mai di crescere e sarà un uomo che vivrà e lavorerà affinché tutto ricominci come prima, ci volessero millenni, come è stato per noi. Quell’uomo ricomincerà con la stessa voglia di vivere, di crescere, di scoprire, di gioire, di lottare, di amare come sempre è stato, in tutti gli esseri viventi, praticamente tutto ciò su cui si è sempre retto il nostro meraviglioso ed unico pianeta. 

La nostra storia è il cammino di una ricerca, dal Basso verso l'Alto, un cammino perpetuo ed io non riesco ad immaginarlo diverso, neanche fra mille anni.

 

L'anno che rappresentiamo in questa opera respira e vive ancora di tutto ciò che ci ha fatto sempre compagnia nella storia umana, le cose materiali cambieranno aspetto e avranno nuove funzioni ma ciò che è nell'uomo e appartiene all'uomo, quel collegamento eterno con il Divino, sarà sempre lo stesso, sempre pronto a ricordarci che per noi tutto è possibile grazie alla nostra capacità di amare ed essere riamato. 

 

 

Scena Primo tempo

JERUSALEM STATION SQUARE

 

 

Sullo sfondo del palco la facciata della Stazione Ferroviaria di Gerusalemme.

Ai lati 2 militari.

Intorno, una Piazza che raggruppa una Scuola e diversi negozi artigianali.  

Tutti indosseranno abiti colorati e bizzarri

NEGOZI

PROPRIETARI

Musica                     

Astrologia                 

Sartoria                    

Scuola di Canto 

Libreria                     

Forno                        

Orologiaio

Sugar and Mr. Bee

Lady Dreams

Mr Tobe

Mme Mirelle

Mr Yung

Mr Bakee

Mr. Clok

Scena secondo tempo 

L'OASI

 

 

Sullo sfondo il cielo assolato di metà pomeriggio che arriverà piano piano a lasciare posto alle stelle. In mezzo al palco una grande tenda immersa nella vegetazione lussureggiante dell’oasi. Gli abiti avranno il colore del deserto e della vegetazione.

 

 

Scena terzo tempo 

BETHLEHEM

 

 

Ovunque il cielo notturno ed in mezzo sullo sfondo, in controluce, la sagoma di una capanna buia.

Gli abiti saranno tutti bianchi.

POPI FABRIZIO

Sono un uomo fortunato perché ho sempre avuto l'opportunità di fare quello che volevo, alla ricerca del senso vero con cui riempire la mia vita.

Questo non significa che sia stato facile, no davvero; ma calcolando tra quello che ho dato e quello che ho avuto, posso ben dire che il saldo è in attivo.

 

Un'infanzia felice e spensierata in una incontaminata e tranquilla periferia milanese, un'adolescenza piena di progetti fatti con gli amici del cuore, lavoro divertente, benessere, la famiglia desiderata, musica, giorno e notte, successi e tante soddisfazioni, tra le quali il privilegio di lavorare con la miglior artista di ogni tempo, il coraggio di cambiare tutto, la felicità nel dare, un grande amore per la vita, la costante presenza di Dio, ovunque intorno a me e dentro di me.

 

E non è ancora finita, no, c'è ancora da fare prima di sentirmi soddisfatto, prima di poter dire che ho trovato e dato un vero senso alla mia vita.

Infatti, il mio viaggio su questo meraviglioso pianeta continuerà per sempre sulle ali del mio sogno africano.

KARIBU ONLUS 

www.lakaribu.com

La piccola Associazione senza scopi di lucro che ho creato per poter realizzare il mio grande sogno africano.

Con lei e attraverso lei mi sono lasciato trasportare dal Destino in Africa, precisamente in Kenya e ho iniziato, passo dopo passo, a realizzare il mio progetto. Era il 2007.

 

Oggi, le scuole e tutto quello che ho costruito sono state assorbite dal Ministero dell’Educazione ma continuano ad essere guidate da me e da Karibu Onlus.

Sono 486 gli studenti che frequentano le scuole gratuitamente e la prima parte della promessa fatta a quella gente, e a me stesso, è conclusa.

 

Adesso è il momento di aver cura degli adulti della Comunità di Kibora, l’area di savana sconfinata e solitaria dove ho trovato un piccolo paradiso sulla riva di un fiume, è il momento della salute, del lavoro, del welfare, dello sviluppo economico.

Il traguardo è trasferire alla Comunità la conoscenza necessaria ed i mezzi per guidare da soli lo sviluppo del progetto.

Io rimarrò comunque con loro,con sguardo amorevole e attento.

NON PERDIAMO MAI L’OCCASIONE DI LASCIARE TRACCE D’AMORE LUNGO IL NOSTRO CAMMINO